Come Scrivere un Titolo ad Effetto

Come ben risaputo a tutti, il mondo del web marketing è un mondo intricato, ricco di tantissime difficoltà, che potrebbe di fatto far perdere l’interesse e la voglia di entrarne a far parte a molte persone. Ne sono certo: diverse persone quando trovano molte difficoltà, decidono di mollare tutto e di procedere con altri tipi d’attività.
Di certo dovete sempre cercare di spremere al massimo il cervello, perché solo così sarete sicuri di poter ottenere il massimo successo nel mondo del web marketing e dell’advertising online.
Partiamo ora col risolvere uno dei problemi che sicuramente risulta essere molto presente, ovvero lo scrivere un titolo ad effetto per la pubblicità: esistono dei trucchi che devono essere messi in pratica, e di fatto permettono di ottenere maggior successo?
La risposta è affermativa: ora vi svelerò qualche piccolo segreto utile che vi permetterà di poter finalmente ottenere un titolo ideale, adatto e ad effetto per i vostri ADS.
Le caratteristiche che devono essere presenti nel momento in cui dovete creare un titolo ad effetto sono:

 – Originalità
 – Catturare l’attenzione
 – Frasi efficaci
 – Call to action
 – Stimolare gli utenti
 – Utilizzare bene lo stile grafico
 

Analizziamoli tutti per capire meglio come procedere nella ricerca del titolo perfetto.

Originalità: caratteristica sempre vincente

La prima delle tante caratteristiche che deve essere sempre messa in pratica consiste nel cercare di essere sempre originali: mai e poi mai copiare nemmeno una parola di un altro ADS, dato che questo creerebbe solo confusione e si rischierebbe di non avere grande successo.

Ma come si scrive un titolo originale?

I punti per poterlo fare sono diversi: 
1) Partite sempre con l’osservare le frasi degli ADS dei vostri competitor, e cercate di non copiare nemmeno una parola.

2) Pensate a come volete creare la frase, o per meglio dire, il titolo perfetto e cercate di pensare a tante idee tutte potenzialmente efficaci.

3) Non demoralizzatevi se qualche idea poi non vi piace: cercate di pensare sempre a tante idee, poi classificatele, analizzate i punti pro e contro e decidete se scartarne qualcuna oppure no.

4) Modificate sempre il titolo se non vi piace: nessuno vi vieta di modificare il titolo che reputate perfetto quando vi accorgete che in effetti è tutt’altro che originale.

Con questi step dovreste riuscire a raggiungere l’originalità del titolo, cosa che non deve mai mancare: questa fase potrebbe essere la più lunga, ma se utilizzata sin da subito sarete a metà dell’opera.

Catturare l’attenzione degli utenti

Al vostro ADS, o per meglio dire, al titolo di esso non serve solo ed esclusivamente l’originalità: dovete infatti cercare di coinvolgere il pubblico e catturare la loro attenzione.
Pensateci: quante volte avete cliccato su un ADS perché quella vi ha praticamente catturati? Bene, se ci pensate tante volte avete cliccato quasi involontariamente su una pubblicità, senza saperne neanche voi il perché.

Ma come potete ottenere lo stesso risultato?

Come prima cosa dovete:

1) Strutturare il titolo in maniera che i primi ad essere catturati sarete voi stessi: se non siete soddisfatti del vostro titolo difficilmente riuscirete a soddisfare gli altri utenti.

2) Non siate mai banali, e cercate di spiegare, con poche parole, di cosa tratta la pubblicità che avete creato.

3) Cercate di non essere troppo lunghi nello scrivere il titolo: dovrete utilizzare poche parolo, ed ovviamente, queste devono essere quelle corrette, ovvero quelle che catturano l’attenzione degli altri utenti.

Frasi efficaci

Questa caratteristica è strettamente collegata al catturate l’attenzione degli utenti: senza delle frasi efficaci infatti, il risultato, ovvero riuscire a scrivere un titolo ad effetto, potrebbe essere pressoché impossibile da ottenere.
Anche in questo caso, ecco qualche consiglio che posso darvi in merito alla realizzazione del titolo ad effetto tramite l’utilizzo di frasi efficaci.

1) Utilizzate al massimo due frasi, e non siate complicati: troppe parole complesse infatti non avranno molta efficacia, e saranno dunque inutili.

2) Dovete provare ad utilizzare degli slogan: questi infatti sono abbastanza efficaci, e di sicuro, con questi tipi di frasi, riuscirete ad avere un ottimo titolo che avrà tantissimi effetti positivi una volta che verrà letto.

3) Racchiudete in una frase tutta l’essenza della vostra pubblicità: maggiore sarà questa caratteristica, maggiore sarà l’efficacia che verrà raggiunta da parte del vostro titolo.

4) Non siate troppo banali: le frasi efficaci infatti sono ricche di contenuti ma non troppo, e come detto prima, state anche attenti a non utilizzare frasi e termini troppo complessi.

Stimolare gli utenti e utilizzare la call to action 

In molti potrebbero credere che utilizzare frasi efficaci sia l’ultimo procedimento per poter creare un titolo di grande efficacia: al contrario, questo tipo di consiglio non è l’ultimo, bensì deve essere seguito da altri due tipi di regole, le quali devono essere rispettate, se si vuole appunto creare un titolo di grande impatto ed efficacia.
Il consiglio che segue dunque l’utilizzare frasi efficaci consiste nel cercare a tutti i costi di stimolare gli utenti nel cliccare sull’annuncio dopo averlo appunto letto.
Per poter stimolare il click col titolo, oltre seguire tutti i consigli prima spiegati è necessario seguire alcune tattiche e tra di esse spiccano:

1) Essere chiari e misteriosi: basta semplicemente riuscire a spiegare tutto ma non nei massimi dettagli, ed ecco che grazie al titolo si otterranno tanti click da parte degli utenti.

2) Cercare di proporre un titolo fantasioso, che permette alla curiosità di chi legge quel titolo di aver voglia di cliccarci.

3) Ricordarsi di scrivere in maniera molto semplice e corretta, in maniera che il titolo possa essere apprezzato e gli utenti possano essere attratti maggiormente da quel tipo di ADS.

Ora che cosa vi manca? Semplicemente la call to action: il titolo infatti, per essere maggiormente efficace, dovrebbe concludersi quasi sempre con un quesito, dato che questo invita chi legge a cliccare.

Come si struttura una buona call to action? 

Per poterlo fare si possono optare su diverse opzioni tra le quali spiccano:

1) Sfidare l’utente: una frase del tipo “Avete il coraggio di provare questo nuovo prodotto?” potrebbe rappresentare la soluzione migliore che permette al titolo di poter esser maggiormente efficace.

2) Stuzzicare la fantasia del cliente: al posto della sfida, si potrebbe infatti scrivere un titolo con una frase del tipo “Avete sentito la novità”, creandolo con uno stile visivo d’impatto, che gli permette di essere subito visibile.

3) Invogliare il cliente a provare: basta scrivere nel titolo “Vuoi migliorare” e proseguire la frase, ed ecco che gli utenti cliccheranno senza alcun tipo di esitazione.

Aspetto grafico

Ora non resta che sfruttare l’aspetto grafico del titolo: un titolo efficace deve infatti piacere agli occhi degli utenti e per questo bisogna seguire diversi passaggi. Per un titolo efficace dal punto di vista grafico bisogna:

1) Renderlo subito visibile, ovvero personalizzarlo in maniera tale che attiri l’attenzione del cliente.

2) Accompagnarlo da effetti grafici, i quali saltano subito all’occhio.

3) Renderlo colorato e leggermente più grande rispetto il resto del testo.

4) Evitare la monotonia nella creazione del titolo.

Queste sono dunque tutte le strategie ed i vari consigli che si possono applicare nel momento in cui si vuole creare un titolo efficace, sia dal punto di vista grafico che dal punto di vista del testo stesso. Ricordatevi inoltre di utilizzare le parole chiave: queste serviranno molto per un miglior piazzamento dei propri annunci pubblicitari.

Inoltre non demordete, il procedimento che vi porterà alla formulazione del titolo migliore per il vostro ad è lungo e passa necessariamente per giorni, mesi, di ottimizzazione tramite test.

Torna su